63 anni e fa ancora questa (splendida) roba …

Sto cercando un brano che non conosco, che sia decente, magari di un gruppo che non conosco, magari una roba nuova che per un po’ faccia una breccia di luce nella noia, nel ripetersi fino allo sfinimento delle stesse canzoni, degli stessi brani, delle stesse emozioni.

Finisco su Kim Gordon, ex Sonic Youth che fa una bella copertina, un brano ossessivo al punto giusto, distorto ma non troppo, sempre una garanzia. Ne cerco altri ma finisco per capire che si tratta di una meteora e che la creatività degli artisti ha la data di scadenza, come tutto il resto d’altronde. Allora mi ritrovo come sempre a pensare alla Teosofia e alla necessità di abbandonare l’effimero per il permanente, per l’assoluto. Arrivo dal disgusto cosmico, lo spleen, “quand le ciel bas et lourd” alla ” voce del silenzio “, ai versi della Gita, alla via di mezzo. Non ci sono altre strade …

 

Un’altro post … passando il tempo in attesa di una mostra o qualcosa …

Gli ospiti dell’hotel entrano ed escono, mangiano, dormono, si divertono, io li coccolo, rido scherzo, gli dò anche delle medaglie e loro sono contenti. Perché no in fondo … nel tram tram ci occupiamo di Pericle con Greta e nei tempi morti uso youtube come un canale analogico memoriale … posto su Facebook ma poi ho voglia di scrivere e Facebook non va bene per scrivere. Torno a questo vecchio blog … era carino, non l’ha mai visto nessuno, ma era carino …

Ora che ci sono e ho scritto vi saluto, Non avevo nulla da dire, nulla di speciale, un giorno come un’altro ma ok, non male alla fine.

Aspettando Godot ?

 

La foto qui sotto in un video di Courney Barnett (ho visto recentemente la recensione del nuovo album sull’Internazionale, geniale !)

34258983_10211982421339837_8037448802409381888_n

La foto sulla maglietta mi porta al video seguente …

A destra poi scorrono altri video correlati e … ops :

Che mi posta a loro …

e sempre a destra su youtube si finisce qui …

Qualcuno mi fa vedere l’uscita ??? 

Ogni tanto ci vuole un bel post …

Ciao,

ciao … eccoci quì di nuovo, su una pagina la schermata di wordpress e dall’altra youtube pronto all’ispirazione, eh sì perché oggi per scrivere mica devi fare mille ricerche in biblioteca, ti basta una ricerca su wikipedia e youtube e trovi tutto quello che vuoi, che voglio pardon… altrimenti la transazione risulta alterata.

Pensavo a Emmanuelle Saigner e il commento al suo video :

Talking IS NOT singing, you are no Bardot Madame. Can’t sing, can’t act—good that she married the paedophile Roman Polanski.

Era simpatica la canzone e lei che non sa mica cantare fa finta… il risultato fa divertire, è superficiale e senza dubbio un po scemino … peccato, quel commento mi ha rovinato il giochino … ah !

Penso alle chitarre dei Sonic Youth che se le facevano sù apposta modificate, una per ogni canzone e dopo qualche tempo per andare in tourné ci voleva un camion e una volta gliel’hanno fregato !!

NEWS   |   POP/ROCK / 13/07/1999

I ladri si sono portati via gli strumenti dei Sonic Youth poche ore prima di un concerto in California. Bassi e chitarre si trovavano su un camion parcheggiato fuori del locale, dove la band si è comunque esibita facendosi prestare gli strumenti. Il gruppo offre una ricompensa per chi darà notizie degli amati compagni di lavoro. «E’ una cosa seria: tutto quanto ci serve per suonare le canzoni vecchie e nuove era su qual camion», ha detto Lee Ranaldo. «Se non ritroviamo quella roba, si può dire che le canzoni andranno perdute. Se i ladri vogliono mettersi in contatto con noi, va bene: ci conviene ricomprare tutto». Se per qualche bizzarro caso aveste qualche notizia in proposito o vi venisse offerta una chitarra di oscura provenienza, potete segnalarlo all’indirizzo Mascaras66@aol.com.

Si parla del 1999 … un’annata mitica perché mi sono sposato e ho iniziato a lavorare in hotel.

E poi ora sono poco ispirato, non so’ … cercavo di comprarmi una Aston Martin replica db1 ad un prezzo bassissimo e c’era anche la possibilità di targarla in Italia forse ma la ditta non risponde, non rispondono ne su facebook ne su skype …

Vasco nell’83 faceva questa canzone con questo video, veramente … ? E mi è sempre piaciuto, è quello il problema … come ci si può vergognare dei propri gusti ? Che senso danno di trash, quel brivido di chissà cosé ?

“E poi te lo dice anche lui… liberi liberi da che cosa ? Finché eravamo giovani era un’altra cosa … quella voglia chissà dov’è ? ”

Eh si parla di voglia, desiderio, smania, libertà, gioventù … la realtà è che il tempo passa e le illusioni sono sempre meno e sono quelle che danno sapore alla vita … le illusioni, maya … la manifestazione per dirla col Dalai Lama è un’illusione e il desiderio che ci porta avanti come la carota che tira l’asino … ma io mi sono fatto un mazzo per essere vegetariano e il Dalai Lama a Milano l’anno scorso portandosi dietro quel burattino di Richard Gere con la nuva ragazzetta (sempre più giovani mi raccomando) mi viene a dire che lui mangia carne da quando si è ammalato … come se una vera dieta vegetariana non sia possibile per lui e che per guarire doveva mangiare carne … si è rimbambito, mi spiace !

E allora ha sempre ragione Vasco che cerca di dare un senso …

Siamo un po’ in mood Conte ?

“Oltre le dolcezze dellHarrys Bar
E le tenerezze di Zanzibar, cera questra strada
Oltre le illusioni di Timbuctu
E le gambe lunghe di Babalu, cera questa strada

Quetsa strada zitta che vola via
Come una farfalla, una nostalgia
Nostalgia al gusto di curaao
Forse un giorno meglio mi spiegherò

Et alors, Monsieur Hemingway, ça va?
Et alors, Monsieur Hemingway, ça va mieux?”

Ehhhsssiii. Si torna sempre lì ? L’unico balsamo per l’anima a parte questo …

 

o questo ?

Fra un video e l’altro mi è passato il blues e mia moglie è arrivata che vuole mangiare … i miei articoli finiscono quando arriva lei …

Una tranquilla domenica fra Irma e la guerra atomica …

 

Seguo in streming l’arrivo di Irma la dolce devastatrice che terrorizza l’America … avevo una povera coppia di americani in Hotel, oggi lei era pallida e sfuggente … abita li di fianco e penso che abbia paura di ritrovarsi 5 milioni di profughi nel suo stato.

Per la Corea del Nord ho pensato a Trump e come ci sta gongolando con tutto questo sfoggio di potere e di armi che è riuscito a mettere in moto, non gli sembra vero a quel fetido di avere la sua guerra …

Ripenso al mondo e gli uomini e penso che la democrazia è fragile e il sistema non riesce a controllare l’egopatico essere che si annida in Trump o Kim Jong … non c’è mai stata una possibilità di domare il dittatore nella storia. Napoleone alla fine è finito in esilio, ma quanto c’è voluto ? Ci vuole sempre un sacco di tempo e di morti … e nessuno ci sbarazza da Trump ora per paura dei Nordcoreani e neanche dall’altra parte non ci sono persone lungimiranti nei loro servizi segreti ? … basta poco. Nessun traditore che risolve la pendenza ? Dai non ci credo !!! Fà comodo a tutti questo casino ? Ognuno ha il suo tornaconto ? Sarà …  forse però sembra che il cervello umano cerchi la sensazione di sfiorare il disastro, sembra chimico l’andare al limite e sentire l’adrenalina che sale,  e ogni giorno ci vuole qualcosa di ancora più forte per sentirsi vivi e potenti, siamo fatti col culo ! Il cervello è troppo assuefabile, poi invecchiando è ancora più malfunzionante e col potere in mano le insidie sono davvero troppe. immaginate cosa possa sentire di ancora umano un povero semihandicappato trisomico come Kim Jong ? Si vede dalla faccia che è un po’ trisomico, dai ! Siamo di fronte ad una dittatura ereditaria, il peggio del peggio contro un contaballe, cronico, mafioso, venduto con manie di protagonismo totale … sembra che non ci sia stata poi questa grande evoluzione della specie in realtà. La parte di umani onesti viene sistematicamente messa fuori combattimento da chi usa menzogna, manipolazione, terrore, ricatto, tecnologia ultrasofisticata al servizio della distorsione delle difese psichiche attraverso la sistematica sollecitazione delle dipendenze psichiche individuali e sistemiche. Internet ha dato l’inizio a questa era di tecnodittatura e indebolimento delle categorie morali. Oggi, solo oggi stanno pensando a tassare le mutinazionali del web perché gli stati non hanno più soldi … cazzo ma sono parecchi anni che va avanti questa solfa. Ci vuole sempre un casino di tempo e poi magari non ci si riesce neppure … mah sarò pessimista ? Il pessimismo è la mia droga, è il rifugio alle frustrazioni del perfezionista, di quello che non è mai contento e non si accontenta mai, si annoia e cerca e crea sempre … Sono dannato alla ricerca, alla perenne insoddisfazione, il dubbio.

E mi fa bene scrivere e cercare video del passato, un toccasana. Ora vi metto una roba bella depressiva del solito Genio Curtis che ci ha lasciati troppo presto. I migliori se ne vanno presto, è una regola !

Certo che fare un blog e metterci dei video e scrivere è come fare il dj, scrittore e bloggaro allo stesso tempo… ah mi viene in mente il documenario di Hank che ho preso in libreria l’altro giorno, quando fà che non gli frega di incontrare gli altri scrittori e che quando è stato in Europa scendendo dall’aereo tutti credevano che si sarebbe messo ad urlare chiedendo dove fosse il bordello più vicino… mi ha fatto scompisciare ! E poi c’era Sartre che voleva incontralo e Lui (Charles Bukowski) ha detto di no, che incontrare gli altri scrittori non gli interessa, che è come bere dell’acqua facendo il bagno … dice “io bevo vino mentre facci il bagno !!!”.

E poi  di Miller (Henry) dice che non gli piace perché a volte diventa esoterico e vola fra le stelle … che dire del bastardo ? È diventato famoso a 50 anni dopo una vita da schifo e quando ha mollato il lavoro all’uffico postale per vivere ha scritto racconti e dentro ci ha cucito delle parti di sesso, per vendere, perché ha notato che c’erano un sacco di riviste porno nelle edicole e che vendevano … storie di ordinaria follia !

 

 

 

 

C’è una parte di mondo che vive la sua vita e si barcamena fra lavoro, famiglia, istituzioni e la mortale noia di chi ha cercato di fare del suo meglio e sente che c’è altro … e poi ci sono gli artisti, i filosofi e i pazzi che sanno che c’è di meglio ma si prova raramente, in una creazione, in un successo o mai, o in un momento di illuminazione. C’è di meglio ma è raro, effimero e ci si stanca spesso di cercarlo, a volte si ricade nel baratro… quando il mondo va male, quando stiamo male, spesso, troppo spesso …

https://www.youtube.com/watch?v=Qf4Vma9O9Xk

Questi due sono agli antipodi, un letterato, uscito dalle migliori università e un ex miserabile figlio di immigrati arrivato al successo comunque… storie strane ? Comprensibile … Certo Hank ha qualche complesso e gli artistocratici sembrano sempre un po’ stronzi. ok !

E poi si torna sempre al Jazz, quello di Coltrane … non so’ mica perché ma fra tutti mi piace solo lui, mi da un senso ruvido, un’atmosfera non finita, una strana tentazione, un tentativo di arrivare chissà dove … https://www.youtube.com/watch?v=lHUapMTgWD0

È bello lasciarsi andare e viaggiare fra la musica e la letteratura, è come bere una tazza di Marco Polo  in Rue Bourg Tibourg nel Marais prima di andare al Point Virgule e sentire che folli meraviglie hanno ancora da dire quei ragazzi esplosivi che sannno pensare e esprimere la vera contemporaneità perché sono giovani e a pieno regime, liberi e affamati, come i poeti, quelli veri ! Li invidio, anzi no …

A Love Supreme, a Love Supreme,a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme, a Love Supreme

Morrissey alla fine dice che le “Royalties brings you luxury” e se ne va in giro per Beverly hills sulla sua Jaguar blu notte, cabrio … che ci voi fà. Tu voi fà l’americano …

“Oh but the squalor of the mind”

“You Know I Couldn’t Last”

The whispering
May hurt you
But the printed word might kill youThe whispering
May hurt you
But the printed word might kill youSo don’t let the blue
The blue eyes fool you
They’re just gelignite
Loaded and aiming right between your eyes
CDs and T-shirts, promos and God knows
You know I couldn’t last
Someone please take me homeThe teenagers
Who love you
They will wake up, yawn and kill youThe teenagers
Who love you
They will wake up, yawn and kill youSo don’t let the blue
The blue eyes fool you
They’re just gelignite
Loaded and aiming right between your eyes
CDs and T-shirts, promos and God knows
You know I couldn’t last
Someone please take me home

There’s a cash register ringing and
It weighs so heavy on my back
Someone please take me home

The critics who
Can’t break you
They somehow help to make you

The critics who
Can’t break you
Unwittingly they make you

So don’t let the good days
Of the gold discs
Creep up and mug you
With evil legal eagles
You know I couldn’t last
Accountants rampant
You know I couldn’t last
Every -ist and every -ism
Thrown my way to stay

And the Northern leeches go on
Removing, removing, removing

Then in the end
Your royalties bring you luxuries
Your royalties bring you luxuries
Oh but
The squalor of the mind
The squalor of the mind
The squalor of the mind
The squalor of the mind

C’è comunque sempre qualcosa di indecente nell’essere se stessi, dopo qualche anno… comunque !
When I’m dead
It will be read
“Here Lies The Public Image”
5 percent human being
And 95 imageWhat you see is what you get
And what you get may well be worth seeing
But just be careful when you walk
On those old broken stones
Because they are my feelings

If I smile
Do not be swayed
I simply serve the public image
When all have gone
Just one remains
Thank God for the public image

What you see is what you get
And what you get may well be worth seeing
But just be careful when you walk
On those old broken stones
Because they are my feelings

Scrape beneath
The surface and
You will find more public image

I used to have
A childish dream
Until I had it kicked from me
I tried to pass myself off
As a Human being
But the truth soon exposed me
I had a love and she was very kind
But she was no match for the Public Image

What you see is all there is
And what there is may well be worth seeing
But just be careful what you say
About people like me
Because we don’t take it lightly

Dove siete stati ?

Non mi venite a dire che tutto quello che vediamo costantemente non vi sta sulle palle ? Dai, leggo i giornali e mi viene da vomitare costantemente, prima la tecnologia era una passione, adesso vomito solo a guardare il telefonino, la musica degli anni 80 era uno sballo ora c’è poca roba all’altezza e si assomiglia un po’ tutto. Prima c’erano gli anni 50-60-70-80 e poi il nulla… si è fermato il mondo buono ? È rimasta solo una grande presa per il culo come http://www.ilpost.it/2017/04/08/damien-hirst-venezia-treasures-from-the-wreck-of-the-unbelievable/ . L’arte è morta, le installazioni della biennale mi fanno vomitare, la gente fa paura, è ridotta male. I ricchi sono mafiosi, la gente soffre perché manca la terra sotti i piedi ai giovani, precariato e schiavitù tecnologica … cazzo ! Al potere in America un maiale, in russia assassino, la Svizzera senza soldi, smascherata la barbarie del segreto bancario, ora si scioglie come neve al sole, era un miraggio.

images

Gli arabi che spadroneggiano finanziariamente e ci terrorizzano tutto il tempo. Fuori controllo perchè il controllo era una chimera. Evoluti ? Siamo una massa di schizzati, assatanati e senza palle. Perché ? Non c’è salvezza, ci aspetta la morte e fine della storia, non ci torno più su questo pianeta di merda … non mi rincarno proprio ! Compassione ? Devo proprio fare un sforzo però … ok dai, mi conviene. Ma questa finestra di wordpress che mi chiede di mettere un bottone per far pagare … e non se ne va mica ! Che  vuoi che gli freghi alla gente di leggere questo mio sfogo psicotico ? Vaffanculo vah ! Ma voi dove siete stati ?

Sto scrivendo …

Ecco era un po’ che non scrivevo, scrivere quello che mi passa per la testa… beh è difficile perché ho un po’ freddo e non gli frega niente a nessuno della cosa, ma ancora più seccante è il fatto che appena inizio mi passa la voglia. Ora mi direte, lascia perdere e ora suona il telefonino di una che chiama per vendermi una nuova cassa malati, sul telefonino… anche se metti che non vuoi pubblicità loro ti chiamano lo stesso, anche se hai ragione oggi non gli frega niente a nessuno e nessuno ti tutela. Siamo in una dittatura tecnologica di fatto e in America hanno eletto una cosa al posto di un uomo come presidente, hanno anche fatto causa al presidente in carica della società Teosofica… google ha il monopolio sulle informazioni, non c’è più lavoro per molti a causa di internet e fuori fa freddo. Io sto qui al caldo e sfrutto la mia situazione privilegiata … che culo ! Ma la fuori sono miliardi che soffrono e si sentono come il quel corto che presentiamo “I an done” dove i ragazzi sfiduciati in una grande città si sentono al capolinea. Poi c’è lo strapotere del denaro sempre più strafottente e lo strapotere della politica becera, contapalle che pensa solo a fregare tutti e tutto in un sistema che non si sà più nulla, sempre più corrotto, sistemicamente marcio, inquinante, deturpante. Gli stati dovrebbero pensare che presto saranno costretti a pagare i cittadini che grazie a Internet sono a casa a fare nulla col un master in tasca che le tasse se non le prendono dalle multinazionali che sfuggono all’esterno … saranno obbligati a mettersi tutti insieme per poter tassare chi sfugge… la rete è una struttura pagata dagli stati, costruita dai militari che sfugge al controllo di molti stati, per farla funzionare ci vuole l’energia di 37 centrali nucleari. La Cina la controlla e quindi anche nei cosiddetti paesi democratici piano piano dovranno arrivarci per poter riscuotere le tasse dei giganti del web che scappano ovunque … ma poi alla fine della fiera tutta questa informazione condivisa, questi servizi condivisi hanno portato che cosa ? Un progresso tecnologico incredibile e un’umanità sempre più tossica, piena di psicofarmaci, droghe reperibili “smart” e una percezione annebbiata della realtà. Siamo sempre attaccati al cellulare, il sonno diventa frammentario, i bambini in famiglie allargate disorientati o di un’altro tipo, adattato ad un cybaer ambiente o malati ? Vedo mio nipote, gay, vegano, maniaco del cibo, ora studia, ma è strano, arrabbiato e ha ragione, disilluso sul sesso, alla fine vivono delle realtà borderline che era difficile immaginare 2o anni fà. Cyberbullismo ? Che follia… che follia il bullismo e ora in rete è ancora peggio. Ma lo ora cambio … provo a creare un grupp di videoconferenza per teosofia worldwide…